Convocazione Assemblea ordinaria dei soci Anffas onlus di Varese 24 novembre 2018 ore 14.30 – Via Crispi 4 – Varese

Varese, 30 ottobre 2018

Prot. -Soci                                                                                   Ai Soci Anffas Onlus di Varese

                                                                                                   Ai membri del Collegio dei Revisori dei Conti

                                                                                                  Ai Probiviri

Oggetto: Convocazione assemblea ordinaria dei soci.

 Ai sensi dell’art. 8 e successivo art. 10 del vigente Statuto, il Consiglio Direttivo Anffas onlus di Varese convoca l’ASSEMBLEA ORDINARIA dei Soci all’Ordine del Giorno nel giorno venerdì 23 novembre 2018 alle ore 12.00 in prima convocazione e in SECONDA CONVOCAZIONE il giorno

24 novembre 2018 alle ore 14.30

presso la sede dell’Associazione in Via Crispi, 4 – Varese (0332-326574), con il seguente ordine del giorno:

  • Approvazione verbale seduta precedente;
  • Presentazione e relativa approvazione della Relazione Programmatica per l’anno 2019;
  • Presentazione e relativa approvazione del Bilancio Preventivo per l’anno 2019;
  • Aggiornamenti del Presidente e del CdA di Fondazione R. Piatti onlus sull’attività;
  • Varie ed eventuali.

Si ricorda che ai sensi dell’Art. 8 del vigente Statuto Associativo, sono ammessi al voto solo i soci in regola con il pagamento della Quota Associativa. Per i ritardatari sarà comunque possibile formalizzare la propria adesione all’Associazione all’atto della registrazione all’Assemblea. Qualora foste impossibilitati a prendere parte, siete invitati a delegare altro socio (Art. 9) -. Ogni socio non potrà intervenire all’Assemblea con più di due deleghe.

Cordiali saluti.

IL PRESIDENTE

(Paolo Bano)

Qui la convocazione:

Convocazione Assemblea Soci Anffas onlus di Varese 24-11-18

“DALLE LEGGI ALLA PERSONA” – CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROTEZIONE GIURIDICA DELLE PERSONE CON FRAGILITA’

“DALLE LEGGI ALLA PERSONA”CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROTEZIONE GIURIDICA DELLE PERSONE CON FRAGILITA’ 

E’ ancora possibile iscriversi ai tre incontri rivolti alla cittadinanza, ai volontari, agli operatori, per conoscere e approfondire principi giuridici, aspetti procedurali e gestionali, assistenziali e relazionali dell’amministrazione di sostegno

A cura dell’Associazione INCERCHIO PER LE PERSONE FRAGILI con la Fondazione PIO ISTITUTO DEI SORDI e il CSV INSUBRIA, con il Patrocinio dell’Assessorato Servizi Sociali di Varese, Anffas Varese, UNEBA Varese.

Gli incontri si terranno presso la sede di CSV Insubria, in via Brambilla 15 – Varese

a partire dal 16 novembre 2018: https://www.printfriendly.com/p/g/9j35eN

  • PARTECIPAZIONE GRATUITA – E’ in corso la richiesta per ottenimento crediti formativi presso ordine assistenti sociali di Milano
  • ISCRIZIONE OBBLIGATORIA (entro il 14/11/2018)
    A questo link:

SCHEDA ISCRIZIONE 

             

 

Capofila Progetto Insieme a Sostegno
Dott.ssa Daniela Piglia

DIREZIONE ASSOCIAZIONE INCERCHIO PER LE PERSONE FRAGILI

Via Giasone del Maino n° 16, 20146 Milano 

cell. (+39) 340 38 07 239

legale@associazioneincerchio.com

www.associazioneincerchio.com

C.F. 97722690159

Per donazioni e contributi: Banca Prossima – IBAN: IT45 N033 5901 6001 0000 0136 286

 

“IO C’ERO”: FESTEGGIAMO INSIEME I 40 ANNI DI ANFFAS VARESE

Comunicato stampa

 “IO C’ERO”: FESTEGGIAMO INSIEME I 40 ANNI DI ANFFAS VARESE

 Si terrà domenica 18 novembre, a partire dalle 11:30 al Palazzetto dello Sport, la festa di compleanno di Anffas Varese: la grande associazione di genitori, familiari ed amici di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale che dal 1978 lavora per aiutare le persone con disabilità.

Varese, 13 novembre 2018 – Con un crescendo che ha dell’incredibile, Anffas Varese ha segnato una storia lunga 40 anni e vuole riviverla organizzando un evento per i suoi primi 40 anni domenica 18 novembre a partire dalle 11:30 al Palazzetto dello Sport di Varese. Il programma prevede il pranzo, musica, intrattenimenti e sorprese dedicate alle circa 600 persone invitate, persone che a vario titolo hanno scritto, stanno scrivendo e scriveranno la storia di Anffas Varese e di Fondazione Piatti.

L’occasione è festeggiare tutti insieme eventi e persone che hanno reso possibile fin qui il percorso di Anffas Varese e rivolgere un caloroso ringraziamento a tutta la comunità locale che ha consentito di realizzare, tramite l’accoglienza, l’ambiente favorevole che può cambiare la storia delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

Correva l’anno 1978. Pertini veniva eletto nostro Presidente della Repubblica, Wojtyla Santo Padre e l’onorevole Moro veniva sequestrato ed ucciso dalle Brigate Rosse. Con la legge 833, si attuava la prima “riforma Sanitaria” e veniva promulgata la Legge Basaglia che rappresentava la svolta che avrebbe segnato l’inizio della “riforma psichiatrica”.

In questo contesto Paese, il mondo delle disabilità era in fermento. Anffas Nazionale compiva 20 anni e già aveva contribuito, grazie alle spinte delle famiglie, a grandi conquiste come l’emanazione della Legge 517 che nel 1977 ha modificato l’assetto organizzativo della scuola italiano abolendo le classi speciali e inserendo nelle classi comuni gli alunni con disabilità.

Per quanto riguarda Varese, il Sindaco era Giuseppe Gibilisco, la popolazione censita era di 90.000 persone (apice mai più raggiunto nell’evoluzione demografica della nostra città), la Pallacanestro Varese vinceva il suo nono scudetto.

Sul versante della disabilità i riferimenti territoriali erano La Nostra Famiglia di Vedano Olona, il Cottolengo di Casbeno, l’Aias e la Sacra Famiglia mentre L’Anaconda muoveva i primi passi.

Ed è proprio in questo contesto cittadino che Italo Braga, Renato Piatti e Fioretta Peronaci Schifano, assieme ad altri genitori di persone con disabilità, davano vita nel 1978 ad Anffas Varese, cominciando proprio dall’integrazione scolastica.

Da allora l’associazione varesina non si è più fermata, impegnandosi sempre in nome degli interessi superiori delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e di altre fragilità. 
A PROPOSITO DI ANFFAS ONLUS

Anffas onlus è una grande associazione composta da genitori, familiari ed amici di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale, che opera da 60 anni sull’intero territorio nazionale con circa 250 strutture associative, tra associazioni locali, regionali ed autonomi enti a marchio.

Anffas onlus di Varese inizia a muovere i primi passi nel 1978 per volontà di un gruppo di genitori con una persona disabile in famiglia. Da 40 anni promuove iniziative di sensibilizzazione ed impegna risorse umane e finanziarie per assicurare alle persone con disabilità una migliore qualità di vita e tutelarne i diritti. Oggi Anffas onlus di Varese conta quasi 300 soci, tra genitori, familiari e amici che sostengono l’associazione.

 

18 novembre 2018 ore 11.30 Palazzetto di Varese “40 anni di futuro insieme”

Anffas Varese è un’associazione

che lavora per aiutare le persone con disabilità

a vivere insieme agli altri

e a dire quello che pensano.

Anffas Varese difende i diritti

delle persone con disabilità.

Anffas Varese ha molti soci.

Quest’anno festeggiamo i 40 anni di Anffas Varese

La festa sarà il 18 novembre dalle ore 11:30.

Ci sarà un ottimo pranzo, musica ed uno spettacolo!

Ti Aspettiamo!

“Io c’ero”: festeggiamo insieme i 40 anni di Anffas Varese

Correva l’anno 1978. Pertini veniva eletto nostro Presidente della Repubblica, Wojtyla papa e Moro veniva sequestrato ed ucciso dalle Brigate Rosse. Con la legge 833, si attuava la prima  “riforma Sanitaria” e veniva  promulgata la  “legge Basaglia”, che rappresentava la svolta che avrebbe segnato l’inizio della “riforma psichiatrica”.

In questo contesto Paese, il mondo delle disabilità era in fermento. Anffas Nazionale compiva 20 anni e già aveva contribuito, grazie alle spinte delle famiglie, a grandi conquiste come l’emanazione della Legge 517 che nel 1977 ha modificato l’assetto organizzativo della scuola italiano abolendo le classi speciali e inserendo nelle classi comuni gli alunni con disabilità.

Per quanto riguarda Varese, il Sindaco era Giuseppe Gibilisco, la popolazione censita era di 90.000 persone (apice mai più raggiunto nell’evoluzione demografica della nostra città), la Pallacanestro Varese vinceva il suo nono scudetto.

 Sul versante della disabilità i riferimenti territoriali erano La Nostra Famiglia di Vedano Olona, il Cottolengo di Casbeno, l’Aias e la Sacra Famiglia mentre L’Anaconda muoveva i primi passi.

Ed è proprio in questo contesto cittadino che Italo Braga, Renato Piatti e Fioretta Peronaci Schifano, assieme ad altri genitori di persone con disabilità, davano vita nel 1978 ad Anffas Varese, cominciando proprio dall’integrazione scolastica.

Da allora l’associazione varesina non si è più fermata.

 Con un crescendo che ha dell’incredibile, Anffas Varese ha segnato una storia lunga 40 anni che rivivremo tutti insieme domenica 18 novembre 2018 presso il Palazzetto dello Sport di Varese con un programma a sorpresa che vi stupirà, mentre gusterete il pranzo.

 Ci stiamo organizzando per accogliere circa 600 persone che a vario titolo hanno scritto la storia e/o che la stanno scrivendo e che avranno il compito di scrivere quella futura di Anffas Varese e di Fondazione Piatti sempre negli interessi superiori delle persone con disabilità intellettiva e/o relazionale e di altre fragilità.

L’occasione per festeggiare tutti insieme momenti e persone che hanno reso possibile fin qui il percorso di Anffas Varese, ma anche per rivolgere un caloroso ringraziamento a tutta la comunità locale che ha consentito di realizzare, tramite l’accoglienza, l’ambiente favorevole che può cambiare la storia delle persone con disabilità e delle loro famiglie.

Insomma un evento che dovrà restarvi impresso nel cuore e del quale poter dire a tutti “Io c’ero”!

 Vi aspettiamo!

Cesarina Del Vecchio                                                                          Paolo Bano

AUTISMO : 1° ciclo di seminari a tema specifico

Papà e mamma sono i primi educatori del proprio bimbo e hanno lʼimportante funzione di tramite tra il mondo e il bambino che cresce. Inoltre rappresentano la base sicura per poter vivere, crescere e apprendere.

Questo è il ruolo del genitore del bambino con autismo così come del genitore di qualsiasi bimbo, ma alcune caratteristiche del bambino con autismo possono rendere questo ruolo più impegnativo.

Anffas onlus di Varese promuove e Fondazione Renato Piatti attraverso Il Centro per le famiglie di Varese – Punto Famiglie Autismo propone a genitori e famigliari dei bimbi con disturbi dello spettro autistico 3 cicli di seminari con lo scopo di dare una prima informazione e conoscenza rispetto ai temi emergenti dai bisogni e dalle domande degli stessi genitori.

Il primo incontro si terrà martedì 9 ottobre dalle ore 09.30 alle ore 11.30 presso l’Auditorium Fondazione Piatti in via Crispi 4 – Varese.

per iscriversi telefonare allo 0332/326578 – 346/9669346 o scrivere a sai@fondazionepiatti.it – info@anffasvarese.it

scarica qui il programma