SCUOLA: Organici 2018/19, classi iniziali con alunni con disabilità si formano con massimo 20 alunni

Fonte www.edscuola.eu – La nota Miur n. 16041 del 29 marzo 2018, che fornisce indicazioni in merito alla dotazione organica del personale docente per l’anno scolastico 2018/19, nel paragrafo dedicato ai posti di sostegno, così recita: “Si raccomanda la massima attenzione nella costituzione delle classi iniziali con alunni disabili, nel rispetto di quanto previsto dal D.P.R. 81/09 art. 5 comma 2” Il predetto articolo 5, comma 2, del DPR 81/09 prevede: “Le classi iniziali delle scuole ed istituti di ogni ordine e grado, ivi comprese le sezioni di scuola dell’infanzia, che accolgono alunni con disabilità sono costituite, di norma, con non più di 20 alunni, purché sia esplicitata e motivata la necessità di tale consistenza numerica, in rapporto alle esigenze formative degli alunni disabili, e purché il progetto articolato di integrazione definisca espressamente le strategie e le metodologie adottate dai docenti della classe, dall’insegnante di sostegno, o da altro personale operante nella scuola…”

In presenza di alunni con disabilità, dunque, le classi iniziali della scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo e secondo grado, sono formate, di norma, con un massimo di 20 alunni. Continue reading

Assemblea ordinaria dei Soci Anffas onlus di Varese- 21 aprile2018 ore 14.30

 

 Ai sensi dell’art. 8 e successivo art. 10 del vigente Statuto, il Consiglio Direttivo Anffas onlus di Varese convoca l’ASSEMBLEA ORDINARIA dei Soci per il giorno venerdì 20 aprile 2018 alle ore 23.00 in prima convocazione e in SECONDA CONVOCAZIONE il giorno

Sabato 21 aprile 2018 alle ore 14.30

presso la Sede di Via F. Crispi, 4 – Varese (0332-326574), con il seguente ordine del giorno:

  1. Lettura e approvazione Relazione Consuntiva, Bilancio Consuntivo, Nota Integrativa e relazione Collegio dei Revisori anno 2017;
  2. Elezione rappresentante e suo supplente per l’Assemblea Nazionale di Anffas onlus del 14-16 giugno 2018 – Roma;
  3. Aggiornamenti sulle attività da parte del CdA di Fondazione Renato Piatti Onlus;
  4. Varie ed eventuali.

Si ricorda che:

  • ai sensi dell’Art. 8 del vigente Statuto Associativo, e dell’art. 5.1 del vigente Regolamento è necessario essere in regola con i versamenti annuali della quota associativa;
  • in base all’Art. 9 del vigente Statuto, qualora impossibilitati a prendere parte all’Assemblea, è possibile delegare altro socio. Ogni socio può intervenire all’Assemblea con non più di due deleghe.

Cordiali saluti.

IL PRESIDENTE

(Paolo Bano)

sotto il link per visualizzare e scaricare la convocazione:

convocazione assemblea 21-4-18

Interventi a favore di persone con gravissime disabilità e in condizioni di non autosufficienza – Misura B1

Regione Lombardia con delibera n. 7856 del 12/02/18 ha definito il “Programma operativo regionale a favore di persone con gravissima disabilità e in condizione di non autosufficienza e grave disabilità di cui al Fondo Nazionale per le non Autosufficienze anno 2017”. Tale programma è rivolto ai cittadini residenti, a domicilio.

Possono usufruire dei benefici della Misura B1 le persone assistite a domicilio con gravissima disabilità di qualsiasi età e senza limite di reddito, secondo i criteri già definiti all’art. 3 del Decreto Interministeriale del 26.09.16, che siano:

  • beneficiarie dell’indennità di accompagnamento di cui alla legge n. 18/80 oppure definite non autosufficienti ai sensi dell’allegato 3 del DCPM n. 159/13;
  • che si trovino in una delle condizioni espressamente indicate nella domanda.

Il beneficio previsto, fatte salve le condizioni di compatibilità, consiste in un buono mensile di € 1000 finalizzato a remunerare le prestazioni di assistenza e monitoraggio assicurate dal care giver familiare o da assistente familiare regolarmente assunto.

In base agli esiti della valutazione multidimensionale e del Progetto Individuale di Assistenza può eventualmente essere erogato anche un voucher sociosanitario fino a un massimo di € 360; tale voucher può essere incrementato fino a € 500, per i soli minori, per la realizzazione di progetti che promuovono inserimento e inclusione sociale e per sostenere la famiglia attraverso interventi di sollievo e di supporto alle relazioni familiari.

Per uletriori informazioni

Anffas Open Day 2018 – Grazie a tutti!

Volentieri riportiamo di seguito le parole di ringraziamento del Presidente Nazionale Roberto Speziale alle quali si uniscono  le mie e quelle del Consiglio Direttivo di Anffas onlus di Varese.

Paolo Bano

Presidente Anffas onlus di Varese

 

A  Tutte le Strutture Anffas

 

c.a. di

Presidenti,  Organi, Famiglie,  Autorappresentanti, Collaboratori, Volontari  ed Amici

Carissime/i,

non voglio far passare neanche una giornata senza aver ringraziato tutti Voi, provando a ricambiarVi le mille intense emozioni che la giornata di ieri mi ha regalato.

Sono orgoglioso e fiero della nostra meravigliosa Associazione che ha dimostrato a tutti, oserei dire a tutto il ns Paese, di esserci e di essere attiva e presente nella vita di tutti i cittadini, di essere capace di creare, con gioia, mille iniziative e ancor di più azioni e risposte concrete!

Abbiamo dimostrato, ciascuno a modo proprio, la grande energia e forza che una grande Associazione di famiglie, qual è Anffas, ha e genera intorno a sé.

Non poteva esserci modo migliore  per iniziare i festeggiamenti per il nostro compleanno, per onorare l’impegno dei nostri Fondatori e di tutte le miglialia di persone che  in sessant’anni si sono impegnate in Anffas e per Anffas, ma anche e soprattuto per tutte le famiglie  e persone con disabilità che si sono affidate ad Anffas perché questa “sia l’ultima generazione di persone con disabilità intellettiva che vive discriminazioni, esclusione e negazione dei propri diritti”!

Non bastano le parole per trasferirVi  i miei  più profondi sentimenti di gratitudine, ma è con l’entusiamo rinnovato dal Vs calore, che guardo ad Anffas ed ai suoi meravigliosi 60anni di futuro!

Grazie, grazie ancora, davvero.

Con affetto

 

Roberto Speziale

Presidente Nazionale Anffas Onlus

 

 

2 APRILE – GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA SULL’AUTISMO, ANFFAS: “NON SERVONO SOLO PALLONCINI E LUCI BLU: CHIEDIAMOCI DOVE SONO IL RISPETTO E L’ESIGIBILITÀ DIRITTI E I LIVELLI ESSENZIALI PER L’AUTISMO PREVISTI DALLA L.134/2015”

COMUNICATO STAMPA    COMUNICATO_STAMPA_GIORNATA_2_APRILE_2018_DEF

Anffas Onlus

Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale

2 APRILE – GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA SULL’AUTISMO

NON SERVONO SOLO PALLONCINI E LUCI BLU:

CHIEDIAMOCI INVECE A CHE PUNTO SIAMO CON IL RISPETTO E L’ESIGIBILITÀ DEI DIRITTI

E DOVE SONO I LIVELLI ESSENZIALI PER L’AUTISMO PREVISTI DALLA LEGGE 134/2015

“Celebrare la Giornata Internazionale per promuovere ed aumentare la consapevolezza della società sulle problematiche che vivono le persone con disturbi dello spettro autistico ed i loro familiari non si può e non si deve fermare solo alle tradizionali manifestazioni legate al colorare di blu qualche facciata di palazzi o monumenti o al lancio di palloncini: la Giornata dovrebbe invece rappresentare l’occasione, per le istituzioni statali, regionali e locali, di dare conto di cosa si è fatto e cosa si sta facendo, in concreto, per rendere pienamente esigibili i diritti e garantire la migliore qualità di vita per le persone con disabilità in generale e con disturbi dello spettro autistico in particolare”: così afferma Roberto Speziale, presidente nazionale Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale. Continue reading