Compartecipazione alla spesa: il TAR dichiara illegittimo anche il regolamento del Comune di Vigevano

Fonte: www.ledha.it del 15.7.2019

Il regolamento obbligava le persone con disabilità a consumare i propri risparmi o a vendere i propri beni immobili per pagare le rette delle strutture residenziali. Il TAR Lombardia ha accolto il ricorso presentato da LEDHA

È illegittimo chiedere alle persone con disabilità e ai loro familiari di dare fondo ai propri risparmi o vendere i propri beni immobili per contribuire alla compartecipazione della spesa per il pagamento delle rette dovute a strutture residenziali. Continue reading

Quale futuro per il welfare lombardo sulla disabilità?

Un contributo a cura del Comitato Tecnico di ANFFAS Lombardia Onlus: Marco Bollani, Maurizio Cavalli, Marco Faini, Michele Imperiali, Angelo Nuzzo, Valentina Salandini, Andrea Venturini.

L’articolo presenta i lavori svolti dagli Stati Generali di Anffas Lombardia. La finalità? Sostenere e stimolare le istituzioni su come garantire il consolidamento, la tenuta e la riqualificazione dell’attuale sistema di welfare lombardo per la disabilità. Continue reading

FONDAZIONE TELETHON – vincitori bando di concorso sulle malattie genetiche rare – anno 2019

Come specificato da Telethon, sono stati resi noti i vincitori del bando di concorso 2019 promosso dalla Fondazione Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche rare. In totale saranno finanziati 35 progetti di ricerca su 34 malattie genetiche ed in particolare evidenziamo che tre dei gruppi di ricerca che hanno ottenuto fondi in questione sono di particolare interesse per Anffas dato che andranno a supportare studi e ricerche concernenti disturbi del neurosviluppo, disturbi dello spettro autistico e disabilità intellettive. Continue reading

Una nuova App per testare la fruibilità dei luoghi

Fonte: www.superando.it del 17 Luglio 2019

a cura di Laura Sandruvi

Persona con disabilità motoria, Wlliam Del Negro ha ideato il progetto “Will Easy”, con la relativa App, consistente in una piattaforma che permette la mappatura dei vari luoghi, verificandone la compatibilità in base alle esigenze delle persone, di tutte le persone, e non solo di quelle con disabilità. E oltre all’indubbia utilità oggettiva dell’iniziativa, Del Negro vuole diffondere un concetto fondamentale, ovvero far capire che un ambiente fruibile da parte di una persona con disabilità è più fruibile per tutti e può anche arrecare notevoli vantaggi economici alle attività produttive. Continue reading