“Coppelia” & “Un bacio a mezzanotte” – Domenica 28 maggio 2017 ore 20.30

Antea Danza Varese Asd è lieta di presentare lo spettacolo di fine anno previsto per il 28 Maggio 2017 presso il Teatro Open Jobs Metis di Varese. In questa edizione si propone il balletto “COPPELIA” per la sezione Classico e “UN BACIO A MEZZANOTTE” ideato da Roberta NIcolini, per la sezione Moderno. In entrambi i casi le storie raccontate, sono divertenti e coinvolgenti sia per gli adulti che per i bambini.
Una vera occasione per vedere il lavoro dell’anno dell’Accademia: si esibiranno diverse coreografie vincitrici del primo premio in diversi concorsi coreografici. Il ricavato della serata sarà devoluto ad Anffas onlus di Varese.
Per info e prevendita: Tel. 0332234944 – info@anteadanza.it
oppure Anffas Varese 0332/326574 – info@anffasvarese.itAntea Danza 28-5-17

Estrazione Lotteria 2017 – Giovedì 25 maggio ore 14.30 in Via Crispi, 4 – Varese

Non hai ancora acquistato il tuo biglietto della lotteria? vieni ad acquistarlo, tenta la fortuna! bellissimi premi ti aspettano!
presso la nostra sede in Via Crispi 4 – Varese puoi acquistare gli ultimi biglietti disponibili. L’estrazione si terrà giovedì 25 maggio alle ore 14.30. Per l’acquisto dei biglietti contattare 0332/326574. I numeri vincenti saranno pubblicati venerdì 26/5 sulla pagina ufficiale di Anffas Varese e sul sito www.anffasvarese.it

 

locandina ESTRAZIONE17

“Facciamo i conti” agevolazioni fiscali e sostegni economici per persone con disabilità

“Facciamo i conti” agevolazioni fiscali e sostegni economici per persone con disabilità

Giovedì 18 maggio 2017 alle ore 17.00 presso l’aula Magna della scuola Anna Frank di Via Carnia 155 a Varese, si terrà un incontro dal titolo “FACCIAMO I CONTI” agevolazioni fiscali e sostegni economici per persone con disabilità.

L’incontro sarà condotto da Nicoletta Cuccirelli A.S. responsabile del Servizio Accoglienza Informazione – SAI? – Fondazione Renato Piatti onlus – Anffas onlus di Varese.

Interverrà: Paolo Bano – Presidente Anffas onlus di Varese

per conferma di partecipazione scrivere a: inclusione.varese4@gmail.com Facciamo i conti agevolazioni

ACCEDERE IN ZTL CON CONTRASSEGNO DISABILI, BASTANO POCHI CLICK

Fonte www.disabili.com – Gli automobilisti con disabilità dotati di tagliando blu hanno il diritto di circolare:

•nelle zone a traffico limitato

•sulle corsie riservate ad autobus e taxi •nelle aree pedonali, purchè siano autorizzate all’accesso altre categorie di veicoli, in particolare quelli per l’espletamento di servizi di trasporto pubblico

•in caso di blocco, sospensione o limitazione della circolazione per motivi di sicurezza pubblica, di pubblico interesse e anti-inquinamento, ad esempio in occasione di domeniche ecologiche o targhe alterne.

COSA VA COMUNICATO – La fruizione di questi diritti non è però né immediata né semplice, è infatti necessatio comunicare agli uffici competenti del comune di competenza, attraverso fax o posta elettronica, l’intenzione di circolare in quell’area, trasmettendo: i dati della targa del mezzo da utilizzare, il giorno e la fascia oraria in cui si intende circolare e copia dei documenti specifici richiesti dal comune di riferimento.

Questa annosa procedura spesso disincentiva la circolazione in quelle aree dei possessori di tagliando blu, oggi però, grazie alle nuove tecnologie e alla multifunzionalità degli smartphone è possibile velocizzare la procedura e godere a pieno dei propri diritti. icona dell’applicazione corsie gialle, disegno di un’auto rossa su una strada stilizzata

LA APP CORSIE GIALLE – E’ infatti nata da poco una nuova app Android, chiamata Corsie Gialle, che si aggiunge ad altre già presenti sul mercato, acquistabile ad un prezzo irrisorio attraverso Google Play Store, che permette con pochi click di inviare agli uffici preposti un’email preimpostata contenente tutti i dati utili ad far valere il proprio diritto di circolare.

TUTTO IN UN CLICK –  L’applicazione permette di inserire dati come: comune, data di transito, inizio e fine del transito e targa del veicolo, che tra l’altro viene memorizzata dopo il primo inserimento. Attraverso pochi passaggi si possono poi allegare le immagini dei documenti richiesti dal comune interessato (che il richiedente deve avere a disposizione nel suo smartphone).

Dopo aver terminato la veloce procedura di compilazione viene generata automaticamente un’email che sarà possibile inviare attraverso la propria app di posta elettronica preferita. Applicazioni come questa permettono di sveltire il processo per richiedere l’accesso in aree ZTL in quanto non richiedono l’utilizzo di computer o fax, rendono il procedimento molto più snello in quanto bastano pochi click dal proprio smartphone, device che generalmente portiamo sempre con noi e che ormai è di utilizzo comune per la stragrande maggioranza di noi.

Per informazioni http://www.corsiegialle.it/

9 maggio 2017